� possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

benedictaMercoledì 27 Marzo le classi 3C 3F e 3G sono andate in visita al Sacrario della Benedicta alle Capanne di Marcarolo, nel comune di Bosio. Tra pochi giorni saranno celebrati i 75 anni da quella strage che ha portato via centinaia di giovani che stavano combattendo per la libertà del nostro paese. Il contrasto tra la gradevolezza dei paesaggi e le violenze di cui sono stato stati teatro è grande. Per questo, scegliamo di non pubblicare una foto di studenti in posa, in gruppo, ma una di ragazzi attenti ai racconti dell'insegnante. Abbiamo percorso l'anello della pace, tra i boschi, abbiamo anche scherzato, riso con i ragazzi, goduto del sole primaverile. Arrivati al luogo dell'eccidio, però, sono bastate poche parole seguite da un rispettoso silenzio per ricordare a tutti, anche a noi docenti, che, pur non portando sulle spalle il peso della responsabilità della strage, abbiamo quello della responsabilità del ricordo, ora che anche gli ultimi testimoni di quegli anni ci stanno lasciando, ora che la pace ci sembra un diritto inalienabile, quasi scontato, ora che il dovere della memoria è in mano nostra.
Capanne di Marcarolo, 7 Aprile 1944. 147 partigiani uccisi, 351 deportati nei lager nazisti, 140 dei quali mai più tornati. Capanne di Marcarolo, 75 anni dopo quel 7 Aprile 1944: noi non dimentichiamo.
 
Si ringrazia l'ANPI per il contributo donato per la realizzazione della visita d'istruzione. 
Torna all'inizio del contenuto